Posts Tagged ‘aereo’

Let’s go!

settembre 23, 2008

Ciao amici. Eccoci in viaggio!
Piccolo cambio di programma… e siamo a Parigi, all’aeroporto Charles De Gaulle. Il volo della Lufthansa da Venezia a Francoforte era in ritardo così rischiavamo di perdere la coincidenza per New York. Ci hanno così sistemati su un volo dell’Air France e fra poco ripartiremo alla volta degli States con la stessa compagnia, arrivando a destinazione con circa 2 ore di ritardo rispetto al nostro programma. Poco male, a NY saranno le 20.50 (in Italia le 3 di mattina, 6 ore di differenza), avremo quindi tutto il tempo per sistemarci in hotel e uscire per cena. 
A proposito dell’hotel, abbiamo prenotato questa mattina (tramite hotwire.com) un alberghetto a 2 stelle nel New Jersey, al 20 di Frontage Road, Newark, si chiama Howard Johnson Hotel. 80 dollari a notte per la tripla. Ci fermeremo là 2 notti e poi si vedrà (piccola parentesi: al check in, prima di rilasciare la carta d’imbarco per il volo verso gli Stati Uniti, ci hanno chiesto l’indirizzo di dove alloggeremo la prima notte. Senza un indirizzo, non rilasciano la carta d’imbarco, quindi non si parte! Da tenere in considerazione per chiunque volesse partire alla volta degli U.s.a.). 

Il piccolo imprevisto del ritardo volo non ci scoraggia minimamente, anzi, siamo belli carichi. Oggi il Corriere Delle Alpi ha dedicato ampio spazio al nostro viaggio e da domani Radio Club 103 inizierà a raccontare la nostra avventura (dalle 11 alle 12, dal lunedì al venerdì). 

Grazie fin da ora a chi ha iniziato a seguire e lasciare saluti e commenti sul blog. Continuate così! Nei prossimi giorni vi faremo interagire con noi… vedrete! 😉 A breve ci imbarchiamo, quindi per ora è tutto. A presto… anzi, see you soon!  

vista aerea della laguna di Venezia

vista aerea della laguna di Venezia

Tinto (Andrea) con l'articolo del Corriere Del Alpi

Tinto (Andrea) con l'articolo di oggi del Corriere Delle Alpi

Annunci

48 ore alla partenza

settembre 21, 2008

Ci siamo quasi. Siamo pronti, credo. A dir la verità non si è mai pronti per un viaggio del genere. Ma si fa il possibile per esserlo…

Volo Lufthansa, Venezia-Francoforte-New York e ritorno San Francisco-Francoforte-Venezia, 783 euro a testa, acquistato insieme all’assicurazione per l’assistenza sanitaria e le spese mediche (fondamentale negli States, noi abbiamo scelto la Globy Rosso) pagata 176 euro a testa (e infine 55 euro a testa di spese agenzia). 
Abbiamo prenotato l’auto che ci accompagnerà per l’intero tragitto (su Alamo.com), e sarà una Chevrolet Equinox (un piccolo suv) o simile. Costo del noleggio 3.212 dollari ovvero 2.200 euro circa (con assicurazioni, km illimitati e riconsegna dell’auto a San Francisco). Quindi riassumendo, aereo + assicurazione + auto: 1.750 euro a testa. 

Sponsor del viaggio, l’X-Ide (Immagine Design Eyewear), un’azienda con sede a Calalzo di Cadore (Belluno) che proprio quest’anno festeggia il decimo anniversario della propria attività. Ironia, trasgressione, provocazione, curiosità, intelligenza e serietà: questi i valori condivisi dalle persone che compongono il Marchio, e naturalmente da noi. Molto più che un semplice sponsor quindi, un insieme di idee e visioni che porteremo con noi durante questa avventura e che cercheremo di trasmettere a tutte le persone che incontreremo lungo il nostro percorso.   

Media partner, Dolce Vita magazine e Radio Club 103 (presto i dettagli delle “dirette”), altre due realtà vicine al nostro stile di vita e alla nostra voglia di andare, scoprire, raccontare. 

E’ tutto pronto quindi, si.
40 giorni, negli Stati Uniti, da costa a costa. Un sogno che si avvera. E allora… occhi bene aperti, che si parte!  

Andrea, Riccardo, Matteo

Andrea, Riccardo, Matteo